Fiori per il matrimonio: ad ognuno il proprio significato!

Organizzare il grande giorno, si sa, è un lavoro non da poco. Tutto deve essere fatto a regola d’arte e, ciò che molto spesso fa la differenza sono i dettagli. Le decorazioni hanno un ruolo fondamentale nella creazione di quell’atmosfera magica, elegante ed avvolgente del matrimonio.  Quale soluzione migliore se non quella di servirsi di un mix di addobbi floreali e scintillii, magari in vere e proprie location naturali o ville con parchi secolari?

I fiori, al pari dei jeans nella vita di tutti i giorni, non passano mai di moda. Perché? Con la loro semplicità e purezza sono delicate sculture viventi, cui aura risiede nella mano di madre natura – siamo onesti, per quanto l’ingegno dell’uomo abbia provato a replicare nella maniera più fedele i fiori in maniera artificiale, quelli naturali hanno sempre un qualcosa in più di inspiegabile.

L’incanto che destano i fiori sembrerebbe derivare proprio dalla loro fragilità…

Fiori e cultura

Ai fiori sono state attribuite fin dall’antichità diverse simbologie. Queste simbologie, di cui tutt’oggi non possiamo fare a meno, sono radicate nella nostra cultura quotidiana e possono però tuttavia cambiare in base al contesto e alla cultura di appartenenza. La simbologia dei fiori inoltre deve fare i conti anche con i colori, poiché uno stesso fiore declinato in colorazioni diverse può assumere un significato nuovo se non opposto.

Tra i vari simboli risalenti all’antichità, il più esplicito è quello dell’alloro, simbolo di gloria. L’alloro è la pianta che coronava la testa del Dio Apollo, dio della guerra. Fin dai tempi dei Greci e dei Romani, questa pianta veniva utilizzata per incoronare imperatori, saggi o  i vincitori delle Olimpiadi – questo lontano attributo è tutt’oggi radicato nella cultura Italiana, che vede come rito l’utilizzo di corone d’alloro per celebrare i nuovi laureati.

Fiori e colori per le nozze

Il matrimonio tradizionale prevede una palette di colori pastello, sia per le decorazioni che per l’abbigliamento – si tratta di tonalità dalle colorazioni tenui e delicate, molto romantiche. Tuttavia, la tradizione è fatta per essere anche rivisitata e non è raro imbattersi in matrimoni a tema black and white o piuttosto con colori sgargianti, come il rosso – perché, come è giusto che sia, quella dei colori è una decisione in cui l’ultima parola spetta a nessun altro se non agli sposi!

Tra le varie cose da tenere in considerazione nella scelta delle decorazioni floreali naturali, sicuramente è molto importante aver in mente la stagionalità delle piante; chiaramente i fiori primaverili sono difficili da reperire nelle stagioni più fredde, e viceversa. Spesso anche una determinata stagione come, ad esempio, l’inverno, può essere sceltea come tema per gli allestimenti, ed è proprio in queste occasioni che gli addobbi sono costituiti da bacche, come l’incantevole agrifoglio e le stelle di Natale, i cui colori, come già avrete capito, sono tutt’altro che convenzionali!

Vi starete chiedendo quali sono i fiori più amati come decorazioni per le nozze e, perché no, per il bouquet. Eccone alcuni:

Calla: principalmente adoperata in bianco, per la sua forma affusolata è un fiore che comunica eleganza e bellezza composta; non è un caso vederla quindi in cerimonie nuziali, sia per la decorazione degli ambienti che nel bouquet della sposa. Sono simbolo di ammirazione e purezza; eil significato è amplificato dal colore bianco, che rappresenta la purezza in assoluto.

Rosa: simbolo per eccellenza di amore e passione, il fiore assume significati diversi in base alla colorazione. Dal rosso simbolo di passione, al bianco della purezza e dell’innocenza, al colore rosa che simboleggia tenerezza. Ma l’amore non è bello se non è litigarello! A proposito di questo, la rosa gialla simboleggia proprio la gelosia!

Peonia: fiore dalle forme morbide, è tra i più diffusi negli allestimenti floreali nuziali. Simboleggia proprio un matrimonio felice!

Ortensia: fiore che cresce in cespugli sembra un bouquet a sé stante e si trova nelle colorazioni dal rosa al viola. La sua forma è sicuramente scenografica e molto romantica! L’ortensia è uno dei tanti simboli dell’amore nel linguaggio dei fiori.

Tulipani: semplice nella forma ma estremamente elegante, è simbolo della primavera e della bella stagione. Anche il tulipano è uno dei simboli dell’amore. I bouquet di tulipani sono molto diffusi e la loro forma versatile e lineare si presta a diverse composizioni.

Non vi resta che sbizzarrirvi!

Kimberly Fabbri